z

Le borse Braccialini: yin nello yang

31-07-2015

Avevo 15 anni, e mi trovavo in un negozio per scegliere delle scarpe per il matrimonio di una parente. Un’occasione importante, un rito di passaggio, le prime scarpe col tacco. Stavo diventando pian piano una donna senza accorgermene. Lì ho visto una borsa Braccialini, per la prima volta. Me ne sono innamorata, mia madre me l’ha comprata. Da quel momento, associo Braccialini ad un modo completamente unico di vivere la femminilità. Le borse Braccialini sono così raffinate ed eleganti da farci un figurone anche se esci di casa in tuta. Indossarne una è come indossare un diamante: impossibile non farsi notare.
Sono un maschiaccio, per motivi di comodità vado in giro in jeans e t-shirt. Eppure, ogni volta che indosso una Braccialini, mi sento una Donna meravigliosa. lo stile, le linee, i colori, riescono a mitigare perfino il più maschile degli outfit. Braccialini è lo yin nel mio yang, è il mio modo di dire al mondo: “Solo perché non indosso una gonna non vuol dire che io sia meno femminile”. Anzi, sono una superdonna.

Antonella